Milano Porta Nuova Tour

Un viaggio tra i grattacieli e le lussuose infrastrutture di Milano Porta Nuova, l’ambizioso progetto di riqualificazione urbana dei quartieri Garibaldi, Isola e Varesine.
Una passeggiata guidata alla scoperta di uno dei più grandi cantieri d’Europa, che con nuovi edifici residenziali, prestigiosi business centre, aree verdi, piste ciclabili e zone pedonali sta profondamente modificando lo Skyline della città di Milano anche in vista di Expo 2015.
La visita guidata di Milano Porta Nuova inizia da piazza XXV Aprile, una veloce sosta da Princi, il famoso panificio firmato da Antonio Citterio e si prosegue per Milano Eataly Smeraldo. A seguire un po’ di shopping tra oggettistica di design e accessori moda nell’ex fabbrica d’inchiostri del Corriere della Sera. Dopo “un giro” di tè ed infusi tra eleganti tazze della boutique di Dammann Frères, la passeggiata continua in Corso Como per raggiunge il mondo di Carla Sozzani: 10 Corso Como. Qui moda, arte, design e cucina si incontrano in un affascinante spazio disegnato da Kris Ruhs. Si prosegue verso la “nuova Milano” dove si trovano le Residenze di Corso Como, firmate dallo studio Muñoz + Albin in collaborazione con lo studio Tekne di Milano.
Lo store di Costume National è solo il primo dei 50 spazi del nuovo «Corso Como District». E il 4@1 Home realizzato da Dolce Vita Homes in collaborazione con Coima Image e Nauta Yachts, si tratta di innovative residenze di circa 40 mq ottimizzate ed ispirate agli interni nautici.
Continuando si arriva a piazza Gae Aulenti, celebre per le installazioni artistiche, vasche d’acqua, giochi di luci e grattacieli. 23 “trombe” dorate dell’artista Alberto Garutti consentono di sentire i suoni del sottosuolo e il Solar Tree, l’albero tecnologico progettato da Ross Lovegrove e donato da Artemide alla città di Milano, illumina la piazza grazie alla luce solare.
Bisogna alzare lo sguardo per ammirare gli edifici del nuovissimo complesso Hines di Porta Nuova, la torre Unicredit di 230 m (la più alta d’Italia) progettata da Cesar Pelli e il Porta Nuova Building dello studio milanese Piuarch. Il nuovo edificio bianco e sinuoso accoglie lo show-room di Alexander McQueen, il punto info Porta Nuova con i progetti e i plastici della nuova aerea, e numerosi store di grandi brand come Nike. Al piano terra si trova la libreria Feltrinelli RED (Read, Eat, Dreams), uno spazio in cui alla lettura si unisce il piacere del cibo.
Il viaggio prosegue verso La Corte Verde di Corso Como progettata da Cino Zucchi Architetti e poi in via De Cristoforis, dove si possono ammirare le vetrine di Y3, passando davanti al Virgin Active Classic, al palazzo AXAe alla stazione Porta Garibaldi, all’ombra dei due palazzi gemelli delle Poste appena ristrutturati.
Mentre si raggiunge il vivace quartiere Isola si può ammirare il “Bosco Verticale”, edificio innovativo nato per Expo 2015 a firma dell’architetto milanese Stefano Boeri.
A fianco il nuovo quartier generale di Google Italia di William McDonough già sede del brand Pandora.
Nel cuore del quartiere Isola, polo nevralgico di Milano, il tour prevede una visita alla Casa della Memoria, e alla Fondazione Riccardo Catella, sito in un piccolo edificio Liberty, dove al piano terra dell’edificio si trova il ristorante Ratanà dalla cucina tipica milanese reinterpretata in chiave contemporanea.
In via De Castillia si visita l’Incubatore per l’Arte, uno spazio dedicato ad attività sociali, culturali e di imprenditorialità artigianale.
Non può mancare un giro nella piazza coperta di Palazzo Lombardia, il grattacielo a zero emissione dello studio Pei Cobb Freed di New York, Caputo Partnership e Sistema Duemila di Milano.
La passeggiata prosegue verso Porta Nuova Varesine, dove spiccano le tre torri residenziali Solaria, Solea e Aria progettate dallo studio di Miami Arquitectonica in collaborazione con lo studio milanese Caputo Partnership.
Tra le nuove costruzioni di Porta Nuova in Via Vincenzo Monti, ispirate al modello tradizionale della villa residenziale, si trovano le Ville di Porta Nuova realizzate dello Studio M2P Associati di Milano.
Il tour si conclude ai piedi del Diamond Tower, un grande diamante dalla geometria irregolare e sfaccettata, firmato da Kohn Pedersen Fox. Un grattacielo di 137 m in vetro e acciaio che si impone come icona nel nuovo skyline di Milano da ammirare durante il proprio soggiorno programmato per Expo 2015.
Contattateci qui per informazioni e prenotazione.

MILAN CITY WALKS