Langhe e Roero

Se volete aggiungere dei meravigliosi e golosi ricordi al vostro viaggio per l’Expo Milano 2015, sappiate che non molto lontano da Milano c’è Langhe e Roero.
L’area piemontese è costellata da centinaia di paesini, alcuni molto piccoli, arroccati su colline dove si stendono vigneti e piantagioni di nocciola. È puntellata da castelli e cantine vinicole che dipingono un magnifico paesaggio naturale.
Occasione di un tour all’insegna delle emozioni enogastronomiche di eccellenza, restando sempre in tema Expo 2015, la guida Michelin segnala che Alba, capitale delle Langhe, è famosa oltre al prestigioso tartufo bianco celebrato ogni anno nella consueta fiera dedicata, ma anche per essere la sede dello stabilimento Ferrero, dove è nata la Nutella.
Continuando il viaggio per Langhe e Roero, Bra si distingue per essere il paese che ha dato i natali all’attivissimo movimento Slow Food, partner di Expo Milano 2015 per raccontare la biodiversità in Italia.
Non molto distante, Cuneo, altra piccola gemma da scoprire nel viaggio in tema Expo 2015 nel cuore della bassa piemontese. Non c’è da sorprendesi se l’Università delle Scienze Gastronomiche sorga proprio in questa area, e precisamente a Pollenzo, attirando e accogliendo studenti da ogni angolo del mondo, insieme a esperti di enogastronomia, buyer e seller per workshop e conferenze proposte durante tutto il corso dell’anno.
Cortemilla è un altro luogo da non perdere nel proprio tour non molto distante da Milano. Centro famoso per la sua crostata di nocciola da provare presso La Corte di Cannobio, dove il Sig. Giuseppe e la sua famiglia conducono un’azienda famigliare che oltre all’alta pasticceria offrono anche comodi posti letto per famiglie.
Tra le esperienze culinarie in arricchimento all’esperienza Expo di Milano impossibile da dimenticare lo spettacolare tempio del gusto con lo chef Ugo Alciati presso Villa Contessa Rosa a Serralunga d’Alba, dimora del Re Vittorio Emanuele, ubicata nel complesso della cantina di Fontanafredda, una delle aziende del grande magnate del cibo, Oscar Farinetti.
Non c’è da stupirsi se alcune delle migliori produzioni vitivinicole Doc e Docg provengano dalle Langhe e dal Roero, tra cui il Barolo, battezzato il re dei vini, il Barbaresco, il Nebbiolo e il Dolcetto, giusto per nominarne alcuni.
Infine, se il viaggio da Milano lo si vuole prolungare, molte sono le possibilità ricettive con un ottimo rapporto qualità prezzo dal Relais San Maurizio realizzato all’interno di un monastero del 16° secolo a Santo Stefano Belbo ai molti bed&breakfast e case vacanze.

MILAN CITY WALKS