13 febbraio 2017

Fattobene in mostra a Milano

Alla libreria 121+ di Milano, è in corso una mostra di oggetti di uso quotidiano. Potrebbe non sembrare un’idea favolosa, finchè non scopri che gli oggetti in questione sono così consueti che difficilmente ci accorgiamo quanto siano belli.

La collezione ed il progetto si chiama, Fattobene.

Anna Lagorio, giornalista specializzata nel design, e il fotografo Alex Carnevali sono gli autori del progetto: creare un archivio di oggetti vintage, comuni, di particolare interesse – alcuni dei quali si trovano tutt’ora solo in una parte del paese. La loro collezione costituisce un atlante materiale della cultura italiana.

C’è il tubetto del dentifricio Marvis e il bel vasetto blu-su-bianco in cui Fabbri vende le sue amarene, tutti e due ormai di fama internazionale. Ma poi c’è di tutto, da una particolare coperta fatta in Calabria da un antico lanificio di famiglia e la ‘Coccoina’, la colla al profumo di mandorle prodotta a Pavia dal 1927, alla cucitrice Zenith 548 (ancora garantita a vita) e il premiato orologio Cifra (dal 1966).

Tutte piccole icone del design ‘Made in Italy’, ognuna con la propria storia di brillante intuizione, eccellenza industriale o forse solo di serendipità.

Si possono leggere le storie e anche acquistare gli oggetti online, ma per vedere l’intera collezione dal vivo passate da 121+ in Via Savona, fino al 21 febbraio.

MILAN CITY WALKS